Un’isola deserta – A desert island

Una delle domande fatte durante un “talk-back” per Trans Form era “Cosa succederebbe se tu fossi su
un’isola deserta e non potessi prendere gli ormoni? Cosa succederebbe se
smettessi di prenderli?” Penso a questa come la “domanda Lost”, persa (cosa
succederebbe se io fossi sull’aereo nello show tv “Lost”) ed ecco la mia
risposta:

Ci sono due punti da considerare se io interrompessi gli ormoni. Primo, e più semplicemente, gli
effetti fisici. In questo momento sto assumendo “bloccatori” di testosterone
(per aiutare a contrastare il testosterone che il mio corpo sta producendo) ed
estrogeni (per aiutare a spingere il mio corpo verso il modello ormonale delle
donne). Le analisi del sangue appena fatte mostrano una donna ormonalmente
normale e bilanciata: tanti estrogeni, poco testosterone. Gli effetti di questo
sono stati fisici ed emotivi: mi sono cresciuti i seni, ho perso un po’ di
massa muscolare, i peli del corpo si sono un po’ assottigliati e sono diventata
più emotiva.???

Se dovessi smettere di prendere queste pillole il mio equilibrio ormonale inizierebbe lentamente a
spostarsi verso quello tipico maschile: soprattutto testosterone, qualche
estrogeno. I miei seni “si sgonfierebbero” un po’ – sebbene non di una taglia –
e avrei di nuovo un po’ di quella massa muscolare che ho perso. Allo stesso
modo i miei peli corporei diventerebbero un po’ più aggressivi e le mie
emozioni oscillerebbero dal “facilmente espresse” all’”accesso leggermente più
difficile”. Queste sono tutte ipotesi semplicemente oggettive e qualcosa che
sto affermando tranquillamente con qualche certezza.

Sebbene da una prospettiva di salute mentale sia molto più difficile determinare esattamente cosa
succederebbe. Il mio vivere e presentarmi come Rebecca, come quella che so di
essere, è stato un grande “boon” (beneficio, benedizione) per come percepisco
me stessa. Mi rendo conto che l’identità non è correlata al 100% al mio corpo
fisico ma certamente una parte di essa lo è. Per questo se dovessi interrompere
l’assunzione degli ormoni sono sicura che la mia salute mentale comincerebbe a
tornare indietro verso sentimenti si depressione e suicidio. Se cadere o no in
questi stati dipenderebbe probabilmente dalla situazione perché se percepissi
che ci potrebbe essere una buona chance di essere salvata dall’isola tenterei
di combatterli. Se credessi di non poter mai più tornare agli ormoni ci sarebbe
una buona chance di togliermi la vita.

Per questo mi piace l’analogia tra l’essere in cura ormonale e l’essere sotto insulina per i
diabetici. C’è meno di un’ovvia correlazione tra prendere le pillole ed essere
in buona salute, sì, ma c’è una correlazione diretta  tra il mio
essere sotto ormoni e l’avere una salute mentale buona – e non tendente al
suicidio.

Tradotto da me, tratto da http://fridaythang.com/blog/2010/12/07/a-desert-island/#more-2603
di Rebecca Kling

Informazioni su questi ad