“Il pensiero ha le mani” di Lady P

Vetri

che tremano forte

in questo vento

stasera

Io

che sconquasso i pensieri

a un’idea

di un futuro qualunque

da sola

Fantasie di diavoli

che non riesco a domare

nonostante la vita

Corro

in punta di piedi

al nostro letto

con l’ansia di una bambina

ma tu riposi tranquillo

accovacciato e silente

Solo un lenzuolo

a tratteggiare i contorni

del corpo

…Si

..Il pensiero ha le mani

…ti accarezza distante

e dipinge i profili di te

con una mina sottile

morbidamente forgiata

dal mio sguardo disciolto

in quella calda rugiada

che sai

Mani

che percorrono piano

il tuo profilo suadente

di vellutati sorrisi

e di scintille improvvise

in temporali di sensi

che conosciamo noi due

mani

tra gommapiuma ed artigli

tra lo sfiorare di graffi

tra il nostro gioco ed il tuo

Mani

di desideri furenti

di guerre sorde da urlare

per possedere un istante

strappato

…Sì…

Il pensiero ha le mani

e polpastrelli decisi

ad affrescare carezze

senza scalfire il tuo sonno

arpeggiando

le melodie più intriganti

a raccontarti tra poco

cosa ho sognato di noi

Annunci