La foglia ed il ramo di Angela Ragusa

Mi piace saperti vicino ,la foglia al suo ramo

Si fruscia d’intorno l’autunno e tinge di rosa

la luce che oltrepassa la linea della tua bocca.

Mi sfiora sul ventre il calore di un raggio.

E noi ,che coi piedi pestiamo il selciato,

scricchioliamo di risa. Sorpresi di essere

come due ragni a ricamare la tela.

Non gemmerò senza il tuo pugno.

Leva il velo la nebbia notturna e copre

i castagni e la ruvida quercia . Si alzerà

l’ odore di terra bagnata ed i miei baci,

al mattino, ti faranno l’amore.

Annunci