Caro Babbo Natale di Diritti Umani

caro babbo natale

Caro Babbo Natale,

Io sono grande e lo so che non esisti

Ma guardandomi intorno ed osservando il mondo vedo tante cose che non esistono e credevo di sì…e lo credevo che ero già grande !

Sai Babbo Natale…quando ero piccola mi parlavano certo di te..ma mi parlavano di tante altre cose…di umanità di giustizia di equità  di rispetto…poi mi hanno svelato che tu non esistevi…ma mi hanno taciuto che nemmeno tutte queste altre cose esistevano…e sono sempre in attesa che qualcuno mi prenda da una parte e mi dica che non esistono, altrimenti continuerò ad aspettarle  come una volta aspettavo te!

Perché ancora sono qui alla finestra la sera…che aspetto di vederle arrivare…aspetto che spengano un po’ di queste luci natalizie e usino quei soldi per aiutare qualcuno a cui magari hanno staccato la luce in casa

Aspetto che smettano di fare i botti di capodanno e che smettano di prendere a botte le persone

Aspetto che chi ha sbagliato venga preso per mano e accompagnato di nuovo nel mondo e aspetto che smettano di fare in modo che per disperazione si tolgano dal mondo.

Aspetto che smettano di mettere palline sull’albero e che smettano di raccontarci palle.

Aspetto che ci regalino un sorriso solamente per il gusto di darcelo

Aspetto che la gente si tramuti in persone…e forse aspetto per nulla , perché da quel camino non arriverai mai, né vestito di rosso né di nero…ma in fondo preferisco parlare con te che con loro, perché tu…già lo sapevo…che non esistevi, e quindi del male…non me ne hai fatto mai

Annunci