Il trapassato, questo sconosciuto…di Daniela Domenici

il trapassato da win.liceocutelli.

Come correttrice di bozze ed editor l’errore più frequente
che gli autori fanno e che mi capita sempre più sovente
è del trapassato prossimo o remoto la quasi totale assenza,
della concordanza temporale, purtroppo, si è persa l’essenza
è un errore che forse riescono a scovare
solo gli addetti ai lavori come la sottoscritta
per la quale è un fastidio quasi “epidermico”
come il non uso del congiuntivo, ormai endemico.
La difficoltà maggiore rimane sempre la corretta punteggiatura
la mia amica virgola, in primis, il cui uso appropriato fa paura
così come quello degli apostrofi e dei tanti e diversi accenti
ci vuole ben più di una filastrocca ma…sono quasi le venti!!!