Nel tuo mondo di Lady P

nel tuo mondo

Chissà cosa ti passa nelle vene

quando il tuo sguardo è fisso su un programma

osservi la tv come un bambino

le note che ti scivolano in viso

e l’anima si scioglie chissà dove

e io poco distante che ti scruto

d’incanto sulle dita

affusolate

a solfeggiarti cuore sulle gote

come blandizie inedite di vita

Chissà cosa ti corre nei pensieri

sul fiume frastagliato del tuo forse

veloce che la luce è inesistente

elettrica di un impeto che adesso

non so classificare né potrei

nemmeno dopo

o in un’altra vita

di un fulmine che passa a sbriciolare

qualunque idea che non accetti questa

Sei nel tuo mondo

miraggio di cristallo

luna di nulla

e io posso soltanto

accarezzarti piano col pensiero

di quel sorriso lieve che tu sai