Scintilla di Lady P

scintilla

Nuovi dettagli

partcolari di noi

quasi a sfiorare

vicissitudini ambigue

e impercettibili gemme

da coltivare di vita

tra limpidezze di sguardi

e oscure fonti d’ambrosia

Panna di raso

pizzo che sorge al ginocchio

fino a sfumare

in pieghe calde di me

buttato lì casualmente

in quotidiane ragioni

qusi in un gioco distratto

di sparpagliati non so

e  quel vapore disensi

a gorgogliare immediato

da una scintilla lanciata

di intarsi avvolti di pelle

di trasparenze ammalianti

e quel sorriso che sai