La Vestale (dedicata alla poetessa Angela Ragusa) di Adele Libero

vestale

Si nutrono stelle di poesia,
s’accende la notte al verbo,
all’alato messaggio che porgi.

Tu, novella Vestale,
nell’argento lunare vestita,
fai pace con il mondo.

Si placano odi,
sfilano in alto sospiri,
s’addormenta Natura.

E tu, ereditando la luce,
da millenarie Vestali,
d’Erato ci porti la fiaccola.