La noia, questa sconosciuta…di Daniela Domenici

365-giochi-e-attivita-per-non-annoiarsi-mai

Tre anni dopo la mia nascita Moravia scriveva uno dei suoi celebri romanzi, “La noia” che, fortunatamente, la sottoscritta non sa cosa sia…

Stavo riflettendo su questo e mi è venuta voglia di condividere con voi, con allegra ironia, la particolare suddivisione di ogni mia giornata (da quando sono prof) da cui è completamente assente la noia…

Sveglia all’alba e subito operativa Daniela la correttrice di bozze ed editor che porta avanti, goccia a goccia, il romanzo in quel momento affidatole e Daniela la webmistress del suo sito che pubblica tutto ciò che le viene inviato dalle amiche (amici zero, purtroppo…) e suoi post.

Entra in funzione, poi, Daniela la prof che si dedica anima e corpo (in questo momento più il secondo che il primo…) alla sua professione-missione, che ama in modo ineffabile, tutte le mattine.

Nel pomeriggio, tanto per riposarsi e rilassarsi dalla stanchezza del mattino, rientra in servizio Daniela la correttrice e Daniela la webmistress a cui si aggiunge Daniela la lettrice omnivora e, in questo periodo, Daniela che si diverte con ferri e uncinetto.

Di sera, qualche volta, è il turno di Daniela la critica teatrale che ama visceralmente e appassionatamente il teatro e che la mattina dopo, all’alba, scrive le recensioni.

Si dice che la notte Daniela dorma per recuperare un po’ di energia per l’indomani ma c’è chi giura che anche mentre sembra dormire pensi a qualche nuova filastrocca, tautogramma o haiku, chissà se è vero…

P.S. dimenticavo: d’estate quando la scuola è finita c’è stata anche Daniela l’esperta di sindache italiane che ha censito a tappeto…