accadde…oggi: nel 1914 nasce Hedy Lamarr, inventrice austriaca, da me tradotto e rielaborato

hedy lamarr da archeocomputing.

https://www.salon.com/2014/01/20/7_of_the_most_amazing_women_youve_never_heard_of_partner/

https://it.wikipedia.org/wiki/Hedy_Lamarr

Ha avuto una carriera lunga due decenni nel ruolo di “femme fatale” nei film di Hollywood ma mentre il resto delle sue colleghe attrici si abbronzavano, intrecciavano relazioni o ingerivano sostanze Hedy Lamarr stava affermandosi con il sistema di comunicazione wireless che avrebbe più tardi gettato le basi dei telefoni cellulari, del Wi-Fi e della maggior parte della nostra vita moderna.

Questa è una delle molte cose straordinarie su Eva Maria Kiesler, come si chiamava in realtà, nata da genitori ebrei a Vienna nel 1914. All’età di 18 anni provocò uno scandalo apparendo nuda nel film “Ecstasy” e simulando quello che può essere definito il primo orgasmo femminile in un film. Brevemente sposata a un “arms dealer” nazista fuggì dall’Austria in Francia e poi in Gran Bretagna dove incontrò Louis B. Mayer che le assicurò un contratto da 3.000 dollari alla settimana con la sua MGM.

Mentre girava film e all’apice della seconda guerra mondiale a lei e a un compositore, George Antheil, venne l’idea di un “sistema di comunicazione segreto” che manipolava con casualità le frequenze radio mentre viaggiavano tra trasmettente e ricevente, crittografando così segnali sensibili da qualunque probabile intercettatore. La loro invenzione, brevettata nel 1941, pose le basi per la tecnologia a largo spettro usata oggi nel Wi-Fi, nei GPS, nel Bluetooth e in alcuni telefoni cellulari.

Sempre inventiva la Lamarr ideò anche dei cubi solubili che trasformavano l’acqua in qualcosa di simile alla coca cola così come “una tecnica rassodante per la pelle basata sui principi della fisarmonica”.

 

Annunci