“Vita” di Santina Gullotto

gennaio tram 036

Punto nell’infinito…
Evanescente momento,
sublime dolce,
anche se nel contempo,
dolorosa e tagliente…
Ora immersa nel fango,
ora adagiata su petali di rosa…
Il Divino al suo meglio
il posto al sole t’ha dato,
ma l’ umano corrotto
nel fango t’ha trascinato….

La vita di un essere vivente è un piccolo puntino di fronte all’universo, non sempre è bella limpida e pulita; anche se Dio le aveva dato un posto d’onore, la corruzione umana l’ha resa difficile, dura ed ingrata..