“Genova” di Santina Gullotto

genova

Torna nel cielo azzurro la nube cupa e scura
e di nuovo pioggia come uragano
tra fulmini e saette per piangere ancora
su questa ingiusta storia che sa di guerra cruda…
E tornò il vento ad accusar la nube
mentre la pioggia fredda perde la sua forza
e sbianca ormai la nube mentre il vento placa
la sua ira senza cercar più scuse
va via oltre i monti per incominciar di nuovo
a riciclare l’aria senza più tormentare
la vita di chi non ha più nulla per ricominciare

Annunci