Accadde…oggi: nel 1850 nasce Emma Perodi

 perodi
Emma Perodi (Cerreto Guidi, 31 gennaio 1850Palermo, 5 marzo 1918) è stata una giornalista e scrittrice italiana, autrice, soprattutto, di letteratura per l’infanzia.

Per molti anni c’è stata incertezza sul luogo di nascita della scrittrice, che si credeva venuta al mondo a Firenze o a Fiesole, ma negli anni ottanta del XX secolo fu rinvenuto il suo atto di battesimo, con cui si certificava che la bambina, nata alle due di notte, era stata battezzata nella parrocchia cerretese di San Leonardo il 2 febbraio 1850.[1] Il padre, Federigo, era un ingegnere e la madre Adelaide Morelli Adimari aveva nobili origini. Il benessere economico della famiglia le permise di ricevere una buona educazione. Godette anche di una grande indipendenza. Viaggiò in gran parte dell’Italia e dell’Europa.

La sua maturazione artistica, comunque, avvenne principalmente a Firenze. Dal 1881 fu collaboratrice e poi direttrice (dal 1887) del Giornale per i Bambini, che si pubblicava a Roma ed era stato fondato e inizialmente diretto da Ferdinando Martini.

La sua opera principale fu Le novelle della nonna, pubblicata fra il 1892 e il 1893, una raccolta di racconti fantastici ambientati nel Casentino, i quali, pur essendo destinati ai bambini, contengono temi inquietanti, goticheggianti, quasi horror, che sono apprezzabili a pieno da lettori maturi.

Morì a Palermo, dove aveva lavorato per circa venti anni pubblicando le sue opere presso l’editore Salvatore Biondo.

da WIKIPEDIA

http://storicamente.org/roversi_emma_perodi

http://www.bibliografiaeinformazione.it/pagina.php?IDmenu=76

http://www.lanazione.it/firenze/cultura/2013/05/08/885370-emma_perodi.shtml