12 monumenti e memorials dedicati a donne straordinarie, da me tradotto e rielaborato

Avete mai sentito dire che le donne sono il sesso più bello o più debole?

Mentre non tutte le donne (e neanche tutti gli uomini) possono sollevare più di cento libbre molte donne della storia sono state così forti (e perfino di più) delle loro controparti maschili in altri modi critici e in momenti cruciali.

Dall’eroina martire francese Giovanna d’Arco che combatté contro i britannici per i territori nazionali a quelle che hanno giocato un ruolo chiave durante le due guerre mondiali, donne che hanno dimostrato ancora e sempre di non essere inferiori agli uomini.

Da varie parti del mondo ecco alcuni dei monumenti più interessanti dedicati a donne straordinarie della storia così come un memorial alquanto diverso alle “working girls” di Amsterdam.

Le donne di Kassope – Zalongo Monument

women-of-kassope-zalongo-monument

A Zalongo, nella parte nord ovest della Grecia, c’è un grandioso monumento dedicato alle donne di Kassope.

Rappresenta la “danza di Zalogos” ed è stato creato dallo scultore Zogolopoulos proprio sulla collina sulle rocce dove le donne Souliot e i loro bambini si suicidarono per non lasciare che gli uomini del pasha turco Ali le prendessero. Souli era uno dei quattro piccoli villaggi on Thesprotia, una prefettura della Grecia che decise di vivere sulle montagne liberi dal giogo ottomano.

Il Monumento delle Cinque Donne a Ottawa

valiant-five-women-monument

Collocato sulla collina del Parlamento a Ottawa in Canada le statue de “Le Cinque Famose” o “Le Cinque di Valore”furono costruite in memoria di Emily Murphy, Irene Marryat Parlby, Nellie Mooney McClung, Louise Crummy McKinney e Henrietta Muir Edwards.

Le cinque donne di Alberta divennero famose per aver chiesto alla Corte Suprema del Canada se la parola “persone” nella sezione 24 del British North America Act del 1867 includesse anche le donne. Furono loro che dettero inizio al movimento per i diritti delle donne in Canada negli anni 20 del 1900 perché a quel tempo le donne non avevano il diritto di voto.

Il Monumento alla regina Vittoria a Ottawa in Canada

queen-victoria-monument-ottawa

La monarca che ha regnato più a lungo nella storia del Regno Unito, la regina Vittoria, è la persona che scelse ufficialmente Ottawa come capitale il 31 dicembre 1857. Il monumento fu scolpito 40 anni più tardi da Louis-Philippe Hébert dal Quebec e inaugurato durante una sontuosa celebrazione per il giubileo di diamante della regina nel sessantesimo anno del suo regno.

Il monumento alle sconosciute donne lavoratrici a Belfast

unknown-women-worker-monument-belfast

Questo monumento è collocato a Belfast nell’Irlanda del Nord fuori dall’Europa Buscentre ed è dedicato a tutte le donne che lavorano.

È il piccolo tributo della città a coloro che lavorarono duramente per costruire la più grande e la più famosa fabbrica di biancheria nel mondo. Le statue delle due donne si ergono direttamente sul marciapiede e hanno tantissimi utensili attaccati a loro che rappresentano le varie attività che le donne hanno o hanno avuto.

Giovanna d’Arco a Parigi

joan-of-arc-monument-paris

Giovanna d’Arco è una figura emblematica nella storia francese. Fu chiamata anche la “fanciulla di Orleans” perché durante il 15esimo secolo, sostenendo di avere avuto una chiamata divina, guidò gli eserciti francesi contro quelli britannici nella guerra dei Cento Anni liberando dall’assedio la città di Orleans. Aveva solo 19 anni quando fu catturata e trovata colpevole di eresia. Fu bruciata sul rogo. 24 anni dopo la Santa Sede la dichiarò innocente e venne dichiarata martire, beatificata nel 1909 e canonizzata nel 1920.

Collocata in Place des Pyramides a Parigi la magnifica statua della più celebre eroina medievale francese che cavalca un cavallo d’oro è stata creata da Daniel Frémiet nel 1874 ed è stata dedicata all’unica santa francese.

Vrouemonument in Sud Africa

vrouemonument-south-africa-women-monument

Il Monumento Nazionale alle Donne o Vrouemonument a Bloemfontein in Sud Africa è dedicato alle 27.000 e più donne martiri che morirono durante la guerra boera nei campi di concentramento britannici.

È un obelisco alto 115 piedi e pannelli a bassorilievo che ritraggono le donne mentre vengono ammassate in un campo di concentramento stringendo i loro pochi, miseri averi e un bambino indebolito che sta morendo mentre una donna è inginocchiata vicino al suo letto.

Block der Frauen monument (Rosenstrasse) a Berlino

block-der-frauen-rosenstrasse-monument

Il monumento Rosenstrasse è collocato in un parco nell’antico quartiere ebraico di Berlino e consiste di un gruppo di sculture che commemorano le donne tedesche che liberarono con successo i loro mariti attraverso proteste non violente.

Il monumento è opera dello scultore tedesco Ingeborg Hunzinger che lo creò a metà degli anni ’80 e lo intitolò “Block der Frauen”, il blocco delle donne. Nel 1995 fu portato nel parco.

Dulcinea del Toboso a Madrid

dulcinea-del-toboso

Dulcinea, che in spagnolo significa una dolcezza troppo elegante, è una donna semplice del villaggio di La Mancha nel Toboso. È un personaggio inventato nel romanzo di Cervantes di cui Don Quixote s’innamora pazzamente senza averla mai vista.

Il monumento dedicato a Dulcinea è collocato a Madrid e fu erettp nel 1957 dallo scultore spagnolo Federico Coullaut-Valera Mendigutia.

Sybil Ludington – Hometown Heroin Monument a Carmel, New York

sybil-ludington-hometown-heroin-monument

Sybil Ludington, figlia di un ufficiale delle milizie di New York, era con la sua famiglia nella loro casa nella notte del 26 aprile 1777 quando arrivò la notizia che i Britannici stavano bruciando la città di Danbury nel Connecticut dove erano immagazzinate le munizioni e i rifornimenti per l’intera regione.

Col permesso di suo padre Sybil salì sul suo cavallo e cavalcò per più di 40 miglia per raccogliere milizie volontarie per respingere il raid britannico. Sybil è una vera eroina americana e la statua eretta nel 1961 sulla route 52 presso il lago Gleneida a Carmel a New York fu costruita in sua memoria.

Molly Pitcher Monument a Carlisle in Pennsylvania

molly-pitcher-monument

Molly Pitcher è il nickname di una leggendaria eroina durante la rivoluzione americana. Il suo vero nome era Mary Ludwig Hays e aveva il compito di portare l’acqua agli uomini sul campo di battaglia per pulire i loro cannoni. Secondo una storia nel 1777 durante la battaglia di Monmouth Mary dovette prendere in consegna il cannone che sparava dopo che suo marito era caduto ferito e riuscì a portare a termine il suo compito con coraggio.

L’antico cimitero di Carlisle in Pennsylvania è ora protetto dalla sua statua.

New York State Women Veterans Memorial

new-york-state-women-veterans-memorial

Collocato in Madison Avenue vicino al New York State Museum, the New York State Women Veterans Memorial onora tutte quelle donne che hanno servito nelle forze armate nei 200 anni passati. Creato dall’artista di Glenmont Hy Rosen il monumento alto 8 piedi simboleggia la forza e l’impegno delle donne nel difendere gli Stati Uniti e i loro principi.

Belle Statue dedicato alle prostitute ad Amsterdam

belle-prostitutes-statue-amsterdam

Naturalmente la lista non sarebbe completa senza la statua del Distretto delle Luci Rosse ad Amsterdam. Una ex prostituta, Mariska Majoor, ha avuto l’idea di costruire una statua per tutte le famose “working girls” nel mondo, specialmente quelle di Amsterdam.

Il monumento di bronzo è intitolato “Belle” ed è collocato vicino al centro informazioni sulla prostituzione e proprio di fronte alla più antica chiesa della città. Divertente vero?

http://weburbanist.com/2008/06/13/12-monuments-dedicated-to-women/

 

Annunci