“Panama bianco” di Antonella Ruggiero

cappello-panama-bianco

Il corpo inerme su sabbia dorata arsa dal sole, il frangersi lento delle onde spumeggianti, le palpebre socchiuse, assorta in cupi pensieri.

Tra calura e luce accecante, un Panama bianco avanzava a passi lenti e sicuri.

ERA LUI…. l’amore lontano.

Un singulto, poi fu un lampo…quegli occhi nei miei velati di pianto.

Le mani protese…il.petto scosso da mille tamburi tribali…

L’abbraccio…unguento d’amore.

Due cuori, un battito solo!! Le labbra socchiuse, frementi, in cerca di pace, nel bacio più dolce, sapor di mirtillo..

Avvolti da mille violini suonati dal vento..

E Poi Il NULLA ..

Sabbia dorata scivola via da pugni chiusi …Un sogno beffardo al risveglio.

Su in cielo a volare tra blu e luce accecante un gabbiano .. Anzi no…. UN PANAMA BIANCO !!!!

Annunci