“C’era una volta…”, ricordi di Antonella Ruggiero

 ELASTICO

 … Ricordo ancora il suono della campanella ..e via …di corsa giù x le scale della scuola …i gradini mangiati a due a due ,l argento vivo nelle vene .

I libri stretti con l’elastico a riscaldarmi il petto ..e il bus che ogni giorno tardava ad arrivare . E quel sapore dolce di panna e cioccolato ,che ancora sento nella gola .

E le risate con gli amici  mentre si tornava a casa ,stretta in quei jeans consumati …e la sciarpa rosa fatta ai ferri dalla nonna …. Il profumo di minestra lo sentivo già per strada ancor prima di rientrare .

Il sorriso della mamma che mi accoglieva ,la sua risata fresca che ancora mi accompagna !! Poi chiusa nella stanza ,con Leopardi e Silvia a farmi compagnia .con Adriano e i Pooh..nel giradischi …

E  ..la 500 gialla a consumare strada ,passava e ripassava …con gli occhi sempre in su … Ed io col naso schiacciato al vetro …che ancor più oggi ..ci separa ,.. Con dentro al cuore un cavallo allo stato brado guardavo il tuo profilo ..consumata d’amore !

18 anni ,poesia di un età che nn ritorna !!!

Annunci