“Il finto funerale” di Antonella Ruggiero

funerale

Guardo soddisfatta la mia immagine riflessa , due spruzzi di Chanel, un velo di rossetto, ora son pronta devo proprio andare .

.oggi è il giorno del mio funerale ! Mi nascondo zitta zitta dietro a un palo e mi metto a guardare .

Quanti fiori ,quanta gente , chi l avrebbe mai pensato …

anche alla banda e al cocchio coi cavalli non ha rinunciato !

I figli fan l’occhietto ,

solo a loro ho detto

che è per dispetto !

Lui piange ,poverino ,si dispera ,

nn sa ancora che è solo per una sera .

Guarda un po ,nell’angolino

c’è anche il mio postino !

Seduti in disparte incavolato

c’è anche l avvocato

che non ho ancora pagato !

Le mie amiche sono nel coro a cantare …

son le stesse che mi consigliavano di andare a zappare !!!

C’è il signore dirimpetto

strano, mi fa anche da morta l’occhietto …

allora era solo per difetto!!

Ora si che mi commuovo …ehi,c’è Daniela, come piange poverina ,

le manchero , son certa , domattina .

C’è Pat che mi porge la sua bandana, la romantica Adele, Enza poi non si consola

per averla lasciata sola.

Anche il maestro si è voluto scomodare

un po del suo prezioso tempo ha voluto sprecare

per venirmi a salutare !!

Oh mio Dio, non posso più morire ! Nella confusione

ho dimenticato di prendere l’estrema unzione !!!!!

Annunci