Il virus, quest’ospite sconosciuto…di Daniela Domenici

untitled

Oggi sei settimane fa un VIRUS non si sa come, né perché, è entrato subdolamente e silenziosamente nel mio corpo in quel di Livorno e se n’è impossessato gradualmente a tal punto che sono stata ricoverata e poi sono ancora infortunata dopo sei settimane…

Per mia curiosità sono andata a cercare sul glorioso Castiglioni – Mariotti, il vocabolario della lingua latina che è stato compagno dei cinque anni di liceo di mia figlia, il nome VIRUS e ho trovato che è, guarda caso, di genere né maschile né femminile ma NEUTRO, come immaginavo; infatti nella sua NEUTRALITA’ ha agito indisturbato…

Ho voluto poi vedere quali siano i vari significati del termine, ne ha tre il secondo dei quali è VELENO, “malum virus”, scrive Virgilio, come quello che mi ha colpito a tradimento e senza presentarsi, in modo anonimo…il primo significato è, invece, SUCCO, SUGO, UMORE, BAVA…non l’avrei mai immaginato…il terzo, poi, è CATTIVO ODORE, PUZZA, FETORE e ancora SAPORE ASPRO, SALSEDINE, SALE MARINO e qui davvero sono stupita: che collegamento ci può essere tra il VIRUS come VELENO della seconda definizione e il VIRUS come SALE MARINO e SALSEDINE della terza? Qualcuna/o di voi saprebbe trovare, o conosce, la motivazione di questo arcano?

Annunci