il 12, il mio numero preferito perché ricorrente nella mia vita, di Daniela Domenici

12

12 in numerologia

Dodici è il numero Tre in una ottava maggiore ed indica un gran livello di comprensione e saggezza. La maggior parte della sua esperienza deriva dall’esperienza di vita che permette ad un senso di calma di prevalere anche nelle situazioni più turbolente. Dodici era molto significativo nella vita umana antica per il fatto delle dodici tribù di Israele, dei dodici discepoli che seguivano Gesù, dei dodici segni zodiacali e delle dodici ore in cui è diviso un orologio. È considerato il numero antico del completamento come segnale della fine della fanciullezza ed ingresso nella vita adulta. In più sistemi numerici e di misura antichi erano basati su Dodici, ne sono esempio la dozzina, lo scellino (12 pence) il piede (che misura 12 pollici).

Filastrocca del 12 e della dozzina

Nella mia ormai celebre linguistica follia

mi interrogo sulla DOZZINA e la sua etimologia

DODICI sono i mesi di cui l’anno è composto

e DODICI sono i segni che nello zodiaco trovano posto

DODICI erano gli Apostoli di cui Gesù si circondò

e di DODICI sono i numeri dei tre settori del tavolo verde al casinò

A  teatro di rose scarlatte se ne regalano una DOZZINA

e al cinema in un western è sporca la DOZZINA…

Chi di voi sa la reale (e per me ignota) motivazione

per cui la DOZZINA rispetto alla DECINA la fa da padrone?