Pensiero del 4 settembre di Omraam Mikhaël Aïvanhov

omraam

« Periodicamente è bene che ognuno faccia una pausa per rivedere la propria vita. Perché? Perché troppo spesso, giorno dopo giorno, ci si appesantisce e ci si oscura a causa di ogni genere di preoccupazioni e attività che si aggiungono le une alle altre, senza dare nulla all’anima e allo spirito. Influenzati dall’ambiente, ci si dimentica che si deve rimanere sulla terra per pochissimo tempo e che si dovranno lasciare qui tutte le acquisizioni materiali, i titoli e la posizione sociale.
Direte: «Ma tutti gli esseri umani sanno che sono sulla terra per poco tempo». In effetti lo sanno, ma spesso lo dimenticano. E anche il discepolo di una Scuola iniziatica viene influenzato: diventa meno vigile e si lascia obnubilare dallo spettacolo delle ricchezze e dei successi intorno a lui. Ecco perché è indispensabile che, di tanto in tanto, egli si fermi per guardarsi indietro, per analizzare quale direzione sta prendendo e in quali attività si sta impegnando. E ogni volta faccia una cernita per conservare solo l’essenziale! »

Annunci