Pensiero del 18 ottobre di Omraam Mikhaël Aïvanhov

donna-con-teriera-colorata

« La facoltà che avete di rallegrarvi per tutto ciò che di positivo accade agli altri: ecco un criterio per valutare la vostra evoluzione. Sì, perché generalmente, bisogna riconoscerlo, è difficile rallegrarsi dei successi e della felicità degli altri, e a maggior ragione se essi riescono là dove voi avete fallito.

Viceversa, quando li si vede infelici, ecco che si risvegliano i buoni sentimenti: la pietà, la compassione, il bisogno di consolarli e di aiutarli. Eh sì, di fronte agli incidenti e alle malattie gravi, quando non possono più essere messi in ombra dagli altri, gli esseri umani diventano naturalmente più comprensivi e benevoli, senza nemmeno dover fare il minimo sforzo.
Sono dunque le vostre reazioni davanti al successo e alla felicità degli altri che dovete studiare. Il giorno in cui saprete sinceramente rallegrarvene, sarà la dimostrazione che sarete riusciti a staccarvi dai piani astrale e mentale – i sentimenti e i pensieri egocentrici – per elevarvi fino ai piani causale e buddhico, dove regnano la saggezza e l’amore, gli unici in grado di darvi vere gioie.  »

Annunci