Dopo il lupo la famiglia di panda, di Daniela Domenici

p_20170111_062543

Una decina di giorni prima dell’inizio delle vacanze natalizie un mio alunno detenuto, Choukry, mi ha regalato un lupo con gli occhi azzurri fatto interamente da lui con un pezzo di sapone di Marsiglia

https://danielaedintorni.com/2016/12/13/un-dono-imprevisto-dal-carcere-che-mi-ha-commosso-di-daniela-domenici/

mi aveva promesso che al rientro dalle vacanze mi avrebbe fatto trovare una nuova sorpresa e oggi, puntualissimo, appena mi ha visto entrare in classe con infinita delicatezza ha estratto dalla sua cartella una serie di panda, sempre scolpiti nel sapone di Marsiglia e dipinti da lui, di varie misure, ognuno incartato singolarmente e me li ha donati.

Non immaginavo che avrebbe mantenuto quella promessa…gli ho chiesto quanti giorni ci ha messo per farli tutti e Choukry mi ha risposto: una settimana circa.

Dopo averlo ringraziato con le parole, il sorriso e un abbraccio si è posto il problema di come portarli via ed è stato divertente studiare insieme agli altri studenti la modalità.

Ce l’ho fatta e appena arrivata a casa li ho fotografati per condividere con voi la creatività e la bravura di questo signore che è riuscito per ben due volte in meno di un mese a spiazzarmi e a commuovermi.

Annunci