”La radio sei tu!”: l’ Unesco verso la ‘Giornata mondiale della Radio 2017’, di Maria Novella Topi

unesco-twitter1en-thumb1

La radio sei tu!”: con questo slogan l’Unesco si appresta a festeggiare la ‘Giornata mondiale della Radio 2017’ il 13 febbraio, nella convinzione che questo sia uno dei mezzi più diffusi per fare informazione e scambiare opinioni e rappresenti, al tempo stesso,  uno strumento educativo ad altissimo potenziale.  Radio

La Giornata Mondiale della Radio 2017 propone come messaggi chiave la necessità che le stazioni radio sostengano la libertà di espressione e la sicurezza dei giornalisti e  assicurino l’ascolto di tutte le voci. Avendo l’obiettivo di promuovere un dialogo costruttivo tra le comunità, la radio deve dare la possibilità a tutti gli ascoltatori di partecipare per poter rappresentare i diversi punti di vista e le diverse esperienze, facendo sentire loro che la radio è sempre presente per tutti.   E’ stata usata per aiutare le persone, in particolare i giovani, ad affrontare i loro problemi attraverso la comunicazione, può salvare vite umane in situazioni di disastri naturali o pericoli, rappresenta una piattaforma per i giornalisti che vogliono riportare fatti o raccontare storie.

Per il 13 febbraio viene dunque chiesto alle stazioni radio di tutto il mondo di ospitare un evento, di organizzare un programma speciale o, insieme ad altre stazioni, un concerto o un forum per riflettere sui temi chiave e diffondere l’importanza della radio come mezzo di comunicazione.

Le stazioni radio che aderiranno potranno registrarsi sul sito UNESCO e segnalare la loro partecipazione, che verrà evidenziata sulla mappa del sito dedicato.

Nei giorni precedenti il 13, l’Unesco ha incoraggiato le stazioni radio a partecipare anche al cosiddetto ”Bilancio della salute della Radio” e tra le diverse attività tra cui scegliere si può:

-Ripensare o creare politiche che amplino l’audience

-Animare un programma di autovalutazione

-Organizzare forum di ascoltatori o gruppi d’ascolto fissi

-Nominare un responsabile per il coinvolgimento del pubblico

-Creare o rafforzare un associazione o un organismo di promozione dell’industria radiofonica.

http://www.onuitalia.com/2017/02/07/la-radio-sei-tu-l-unesco-verso-la-giornata-mondiale-della-radio-2017/

Advertisements