teatro, di Daniela Domenici

teatro

Dato che tra poche ore torno a teatro, per fare la recensora, dopo tanto tempo sia per l’infortunio dell’anno scorso che per il nuovo orario del serale in cui insegno voglio rendere omaggio, con questa mia umile composizione, a questa forma d’arte che amo profondamente con il pensiero rivolto alle mie amiche e ai miei amici teatranti siciliani che mi hanno dato la chance di cominciare questa mia professione-passione…

Voglio dedicare la mia filastrocca quotidiana

a una forma d’arte che ritengo sovrana:

il TEATRO…che sia di prosa o un musical

questo è solo un optional

che sia drammatico

tragico

comico

ironico

che sia un monologo

o che sia un dialogo

che si svolga in un antico anfiteatro

in un ultra moderno teatro,

 in uno spazio minuscolo

o in uno maiuscolo

tutto questo è secondario

rispetto al valore per me pregnante e originario:

nel teatro come in un concerto musicale

il contatto col pubblico è immediato, in tempo reale

puoi dare e ricevere emozioni

sensazioni

vibrazioni

che creano una corrente di reciproca empatia:

questa del TEATRO è la grande magia!!!

Annunci