da domani al 27 settembre a Firenze vivi un evento e porti a casa in omaggio un grande libro

 

comunicato stampa

Dal 4 maggio al 27 settembre a Firenze 12 appuntamenti in programma

 

Vivi un evento e porti a casa in omaggio un grande libro

Firenze diventa “La città dei lettori”

 

L’iniziativa, organizzata dall’associazione Wimbledon, nasce con la volontà di condividere

il piacere della lettura

 

 

Firenze, 3 maggio – I grandi libri ti aspettano, dove non te li aspetti: è questo il claim de La città dei lettori, il progetto che dal 4 maggio trasformerà Firenze in un paradiso per tutti gli appassionati di letteratura e narrazioni. Fino al 27 settembre, presso diversi spazi aderenti all’Estate Fiorentina, sarà possibile partecipare ad eventi culturali, concerti e aperitivi e portare a casa in omaggio uno dei capolavori che hanno fatto la storia: dai classici della letteratura internazionale, alle narrazioni che hanno scalato le classifiche di vendita italiane, dalle opere di grandi autori sudamericani alla creatività francesi, senza perdere il gusto per alcuni saggi sulla lingua italiana e sulla storia.

 

L’idea parte dall’associazione culturale Wimbledon, e propone un cartellone di 12 appuntamenti in vari luoghi della città, tra cui il Bistrot Santa Rosa (Lungarno di Santa Rosa), Zenzero Biocatering (via del Ponte Sospeso 22), Easyliving – Spiaggia sull’Arno, gestita dell’Associazione Piazzart (Piazza Giuseppe Poggi) e il Circolo Aurora (via Vasco Pratolini 2).

 

I libri saranno distribuiti gratuitamente ai partecipanti, uno a testa, fino ad esaurimento della fornitura della serata, che sarà di cento copie ad appuntamento, con dieci titoli a serata, da Arthur Rimbaud a Julio Cortázar, da Jane Austen a Luigi Pirandello, passando per le nuove narrazioni di Amelie Nothomb e alle passeggiate letterarie insieme a James Joyce o Claudio Magris. Ogni appuntamento offrirà ai lettori titoli diversi tra cui scegliere e dedicarsi piacevolmente.

 

L’omaggio del libro vuole essere un gesto di condivisione della cultura e di responsabilità: ogni copia regalata porta con sé il piacere della lettura e la responsabilità del dono, che in questo caso è fortemente selezionato e deciso dall’associazione seguendo una vera direzione artistica. Ogni volume regalato avrà al suo interno una frase indicativa sul senso della condivisione della cultura e della lettura, e diventerà simbolo dell’iniziativa. Verrà poi chiesto, a chi riceverà il libro, di inviare una breve recensione della sua lettura che verrà pubblicata sul sito dell’iniziativa www.lacittadeilettori.it, e condivisa tramite social network.

 

Le case editrici selezionate per l’iniziativa, e che hanno già dato la loro adesione, sono Sellerio, Sur Edizioni, L’Orma Edizioni, Newton Compton Editori, Edizioni Clichy, Voland, Franco Cesati Editore e Giulio Perrone Editore, a cui si stanno aggiungendo anche altri esempi virtuosi di editoria. Hanno un ricco catalogo a cui attingere e prestare attenzione, per qualità letteraria, scouting, idee e progetti editoriali. Di queste, sono state selezionate collane ritenute idonee per il progetto “La città dei lettori”, scegliendo il lavoro degli autori pubblicati, l’interesse delle narrazioni, la contemporaneità dei testi o le peculiarità dei soggetti trattati, affinché il grande pubblico possa goderne e avvicinarsi alla lettura con interesse. Nella selezione, l’associazione culturale Wimbledon ha preferito offrire una scelta che possa soddisfare la curiosità dei lettori ma promuovere anche una lettura di qualità, d’interesse culturale e di continuo rimando con l’attualità. Non mancano narrazioni d’intrattenimento le cui radici, però, rimangono ancorate ad una qualità letteraria indiscutibile.

 

Durante il mese di maggio il progetto La città dei lettori sarà inserito nelle iniziative de Il Maggio dei Libri, campagna nazionale nata nel 2011 con l’obiettivo di sottolineare il valore sociale della lettura nella crescita personale, culturale e civile.

 

Dice Gabriele Ametrano, giornalista e presidente dell’associazione Wimbledon: “La città dei lettori, basata sulla condivisione del piacere della lettura in luoghi esterni alle librerie cittadine, è un progetto indirizzato prevalentemente alle giovani generazioni. Nel dibattito culturale nazionale, è proprio la fascia di età tra i 16 e 35 anni che sta abbandonando la lettura per varie cause. Con questa iniziativa vogliamo ampliare in maniera semplice e diretta la conoscenza della grande letteratura, e crediamo che questa possa essere una modalità divertente, unica in Italia. Per i testi, abbiamo operato una scelta mirata, dettata dal voler dare un indirizzo al lettore, una scelta a chi non legge abitualmente, con un’ottima motivazione a chi non è mai stato incoraggiato alla lettura. Significativa è stata anche la selezione delle case editrici, che sono tutte culturalmente attive nel settore editoriale, libere dall’ombra dell’editoria a pagamento o doppio binario, e le cui pubblicazioni rappresentano l’eccellenza nel mondo del libro. Ma non ci fermiamo qui: proporremo vari eventi fino a maggio 2018, mentre a giugno 2018 stiamo pensando a un grande evento alla Stazione Leopolda di Firenze”.

 

Scendendo nello specifico della proposta, della casa editrice Sellerio è stata scelta la collana “Il divano” con, ad esempio, “La casa del tesoro” di Nathaniel Hawthorne e la traduzione di Eugenio Montale o “Del Bello” di Nicolò Tommaseo con la sua breve dissertazione di questo protagonista del risorgimento italiano sulle variegate forme del bello e del brutto. Per la Sur Edizioni è stata scelta tutta la collana “Little Sur”, con i suoi autori sudamericani come Julio Cortázar o Juan Jose Arreola, per una conoscenza anche della letteratura meno nota. Per Edizioni Clichy la scelta si è concentrata sulla collana “Sorbonne”, nella quale si trovano saggi che tratteggiano e approfondiscono figure il cui pensiero ha immaginato altri mondi e prospettive diverse del contemporaneo, come Rita Levi Montalcini, Mario Mieli o Dino Campana. Per Voland i lettori troveranno autori come Vanni Santoni e Amelie Nothomb, per Newton Compton Editori e L’Orma Edizioni dei classici della letteratura come Rimbaud, Verga, Emilie Bronte mentre con la casa editrice Franco Cesati si perlustrerà in modo divertente la letteratura con gli Amori e i Menù letterari (della nuova collana Ciliegie) ma anche con “La guida pratica all’italiano scritto”, perché saper leggere significa anche saper scrivere bene. Ultima scelta del momento è la casa editrice Giulio Perrone della quale è stata selezionata l’ultima collana novità, “Passaggi di Dogana”, nei quali si potrà viaggiare nella letteratura di diverse città europee al fianco dei più grandi autori della letteratura mondiale.

 

Per ulteriori informazioni mandare una mail a info@associazionewimbledon.it

 

La città dei lettori è un progetto organizzato dall’associazione Wimbledon, con il patrocinio del Comune di Firenze e del Consiglio Regionale della Toscana. Tra i partner, Il Maggio dei Libri, @Stoleggendo, Terra – Strumenti per raccontare, Lungarno

 

Calendario:

4 maggio – giovedì – BISTROT SANTAROSA

10 maggio – mercoledì – ZENZERO BIOCATERING

11 maggio – giovedì – CIRCOLO A.S. AURORA

30 maggio – martedì EASY LIVING  dell’Associazione Piazzart

14 giugno – mercoledì – BISTROT SANATORIA

21 giugno – mercoledì – CIRCOLO A.S. AURORA

5 luglio – mercoledì – BISTROT SANTAROSA

12 luglio – mercoledì – CIRCOLO A.S. AURORA

18 luglio – martedì – EASY LIVING dell’Associazione Piazzart

1 settembre – venerdì – BISTROT SANTAROSA

13 settembre – mercoledì – CIRCOLO A.S. AURORA

27 settembre – mercoledì – ZENZERO BIOCATERING

 

Annunci