15 giugno: san Vito, di Daniela Domenici

San Vito protegge da una malattia

che non tutti conoscono, la letargia

ma un altro malanno da lui sempre guarito

è il tristemente famoso “ballo di San Vito”

fu incarcerato perché cristiano

durante il periodo di Diocleziano

il cui figlio dall’epilessia guarì

poi in Lucania nel 303 morì

“forte, virile, che ha in sé vita” del nome Vito è la spiegazione

e agli epilettici e ai danzatori, soprattutto, dà la sua protezione.

Annunci