accadde…oggi: nel 1841 nasce Berthe Morisot

Pittrice e autrice di stampe francese, meno conosciuta dei suoi colleghi uomini, ma in certe tele più geniale di loro, dimenticata dalla storia dell’arte, ma amatissima dai suoi amici – Renoir, Degas, Monet, Cézanne, Mallarmé – tanto da essere ritratta in molti dipinti o ricordata in scritti e poesie.
Berthe Morisot è ricordata più come la modella di Manet che come l’unica artista impressionista.
Figlia di un impiegato statale d’alto rango e pronipote di Fragonard, crebbe circondata da un’atmosfera colta.
Dipinto di Berthe Morisot Iniziò a dipingere quasi per gioco, quando nel 1857, aveva allora 16 anni, le due sorelle le proposero di realizzare dei dipinti da regalare al padre per il suo compleanno.
Per Berthe quel tentativo rappresentò una rivelazione. Iniziò a prendere lezioni di pittura e divenne la stramba, ma piena di talento, allieva di Corot.  Iniziò a passare i pomeriggi al Louvre, dove, come tutti giovani artisti, riproduceva le tele dei grandi maestri e, nel 1864, al suo primo tentativo, vide accettare due sue opere al Salon.
Berthe Morisot era attratta da idee artistiche progressiste, in particolare dopo l’incontro con Manet nel 1868 (di cui sposò il fratello nel 1874), partecipò per l’ultima volta al Salon nel 1873 e espose in seguito solo alle mostre impressioniste, prendendo parte attivamente nella loro organizzazione.
Berthe Morisot partecipò a sette mostre impressioniste su otto (mancando a quella del 1879, per la nascita dell’unico figlio).
La sua casa era il luogo d’incontro preferito dei pittori impressionisti e di molti scrittori.
Nota anche per la sua bellezza e per il suo fascino, Morisot posò spesso per Manet.

http://www.settemuse.it/pittori_scultori_europei/berthe_morisot.htm

https://it.wikipedia.org/wiki/Berthe_Morisot

Annunci