festival, di Daniela Domenici

dato che pare che il festival di Sanremo monopolizzi gli ascolti in queste serate (esclusa la sottoscritta che non ha il televisore da 16 anni…) ho pensato di riproporvi questa mia composizione sulla parola “festival” tratta dal mio libro “Le rime divertenti che nutrono le menti”

sempre nell’ambito della mia linguistica follia

mi sono divertita a cercare l’etimologia

di una parola che viene così spesso utilizzata,

si potrebbe dire che è quasi…abusata:

la parola “festival” è inglese

ma proviene dal francese

che dal latino “festivus” lo deduce

e questo all’italiano ci conduce…

dato che dicono che Sanremo sia la vetrina dell’italica canzone

che ne dite se troviamo di “Festival” una nostrana traduzione?

 

Annunci