le Azzurre perdono la finale di Cyprus Cup 2018

 

Dopo un percorso brillante iniziato con la netta vittoria contro la Svizzera (3-0) e proseguito con il successo contro il Galles (3-0) e il pareggio contro la Finlandia (2-2), la Nazionale Femminile perde il confronto con la Spagna (2-0) nella finale della “Cyprus Cup”.

Partita bella e molto combattuta, giocata a ritmi alti fin dall’avvio condotto da una Spagna abile nel raddoppio delle marcature e nelle ripartenze. L’Italia cerca di sorprendere le avversarie fin dai primi minuti di gara, ma sono proprio le iberiche ad avere le occasioni da gol più nitide, con Guijarro che spara alto da buona posizione all’8, mentre Putellas mette a lato da centro area dopo tredici minuti. Due minuti più tardi è Giuliani a salvare la porta azzurra con un miracolo su Garcia. Un minuto dopo il tecnico Bertolini perde Bergamaschi, vittima di un infortunio, sostituita da Giacinti. Il primo tempo si conclude senza sussulti, con entrambe le squadre molto attente in fase difensiva.

La ripresa, invece, si apre con un gol rocambolesco della Spagna dopo appena 5’ di gioco; un’azione nata dal calcio d’angolo e tradotta in rete, dopo una mischia in area, da Amanda Sampedro. Da registrare al 16’ una traversa colpita dall’Italia. E, dopo un’occasione per la Spagna al 35’ e una per l’Italia un minuto dopo, arriva il raddoppio delle iberiche con Patri Guijarro al 39’ che chiude il match.

Un ottimo cammino quello delle ragazze di Milena Bertolini, che continuano con il percorso di crescita intrapreso da quando l’ex allenatrice del Brescia siede sulla panchina azzurra. Premio di consolazione per l’Italia: il titolo di capocannoniere del torneo, vinto dalla calciatrice del Brescia Cristiana Girelli con 4 reti siglate.

http://www.figc.it/it/204/2541287/2018/03/News.shtml

Annunci