Annunci

Archivio del giorno: marzo 13, 2018

Tautogramma in S con “scrivere…”, di Daniela Domenici

  Scrivere Scava Sentieri Silenti … Scrivere Smuove Sensazioni Sopite … Scrivere Spinge Su strade Straordinarie…      

Vota:

Mal di pietre, di Milena Agus, Nottetempo edizioni, recensione di Daniela Domenici

Solo tre giorni fa ho recensito un altro suo libro, è stato il mio primo “incontro” con quest’autrice che mi ha talmente ammaliato da desiderare di leggerne subito un altro in un soffio… Continua a leggere

Vota:

L’ultimo viaggio del mondo, di Adele Libero

Com’era dolce l’aria in primavera, quando tra i rami allodola cantava, s’andava a far le prime passeggiate,… nel mar di grano al vento dell’aprile. Adesso ci dardeggia forte il sole, restiamo dentro al… Continua a leggere

Vota:

Una strada di Madrid intitolata all’inventrice del libro meccanico, di Sam Jones, da me tradotto e rielaborato

  Quarant’anni dopo la sua morte una docente spagnola che ha inventato un ingegnoso precursore meccanico degli attuali ebooks ha avuto una strada intitolata in suo onore. Nel 1949 Angela Ruiz Robles, educatrice… Continua a leggere

Vota:

Le strade sono sessiste? Rinominare le strade di Londra, di Caoilfhionn Gallagher, da me tradotto e rielaborato

Nelle città del mondo la maggior parte delle strade sono intitolate a uomini e solo una piccola proporzione commemora le donne. Le strade in cui camminiamo ogni giorno riconoscono e ricordano gli uomini, spesso… Continua a leggere

Vota:

accadde…oggi: nel 1921 nasce Gitta Sereny, di Davide Decaroli

Nata a Vienna il 13 marzo 1921, la Sereny ha dedicato gran parte della propria vita di scrittrice all’analisi e all’approfondimento dei drammi riguardanti l’Olocausto e la Germania nazista. In questo senso la… Continua a leggere

Vota: