accadde…oggi: nel 1930 nasce Loretta Montemaggi, prima donna presidente di un consiglio regionale

http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2007/01/19/omaggio-del-consiglio-loretta-montemaggi.html

E’ stata la prima donna in Italia ad essere eletta presidente di un consiglio regionale, quello toscano. Loretta Montemaggi è morta mercoledì scorso a Firenze e oggi alle 11,30 verrà ricordata a Palazzo Panciatichi alla presenza del presidente dell’ assemblea toscana Riccardo Nencini, insieme al presidente della Regione Claudio Martini e a Vittoria Franco, presidente della commissione cultura del Senato. Saranno presenti alla commemorazione anche i Gonfaloni del Comune e della Provincia di Firenze.

Loretta Montemaggi era nata a Poggibonsi l’ 11 maggio1930. Iscritta al Pci nel 1944, ha avuto le sue prime esperienze politiche fra i giovani e poi nelle organizzazioni femminili. A 18 anni entrò a far parte del comitato direttivo della sezione del partito a Pontassieve, nel 1951 fu eletta nel comitato provinciale di Firenze dell’ Unione Donne Italiane, nel 1955 divenne membro degli organi direttivi della federazione del Pci di Firenze. E’ stata assessore a Palazzo Vecchio dal 1960 al 1962 e consigliere provinciale dal 1964 al 1970, prima come assessore alla pubblica istruzione e poi all’ assistenza. Alle consultazioni regionali del 6 e 7 giugno 1970 fu eletta nella circoscrizione di Firenze con 3.801 preferenze. Nel corso della legislatura è stata presidente della commissione Cultura e della commissione sanità.

Rieletta per altre due volte, Loretta Montemaggi è stata presidente del consiglio regionale dal 1975 fino all’ ottobre 1984. Successivamente ha ricoperto la carica di vicepresidente del Consiglio fino al termine del suo ultimo mandato, nel maggio 1985. Tanti i messaggi di cordoglio da parte dei colleghi di partito, da Domenici a Susanna Cenni ai Ds toscani fino al ministro Vannino Chiti che di lei ricorda «il grande slancio umano, culturale e politico».

Annunci