8 dicembre: concezione e concepimento, in rima baciata e alternata, di Daniela Domenici

All’immacolata concezione di Gesù il giorno è dedicato

e l’augurio di buon onomastico verrà oggi regalato

a chi Concetta e Concetto è stato chiamato

che è di “concepire” il latino participio passato;

si può concepire un’idea, un progetto, una poesia

e dall’idea si passa spesso alla realizzazione

e si può concepire un/a figlio/a ed ecco la magia

di un evento che cambia la vita e dà emozione.

Vi auguro di avere sempre una concezione o un concepimento,

specialmente in questo periodo unico di attesa, di Avvento,

che dia frutti d’accoglienza, ascolto e amore

che arricchiscano e riscaldino l’anima e il cuore.

Annunci