un’ape di nome Liù, in rima alternata e baciata, di Daniela Domenici

C’era una volta,

or non c’è più,

un’ape colta

di nome Liù.

Ovunque volava,

dall’alba al tramonto,

con gioia narrava

un nuovo racconto.

Sapeva a memoria,

come una poesia,

del miele la storia

e la sua magia

perché tutto cura,

qualunque malanno,

secondo natura,

senza fare danno.

Grazie all’ape Liù

ne sappiamo di più:

miele a volontà

per i doni che dà

Annunci