Ancora qualche dato sulle liste della circoscrizione Italia nord ovest per il 26 maggio, resoconto di Daniela Domenici

Ho voluto vedere quante liste hanno capolista donne e quante hanno candidati e candidate alternati per sesso. Per le europee in Italia ora le liste devono rispettare la parità di genere ma i candidati e le candidate devono essere alternati solo ai primi due posti. Ecco la norma in vigore per la prima volta per queste elezioni europee (art. 2 della legge n. 224 del 2014) «All’atto della presentazione, in ciascuna lista i candidati dello stesso sesso non possono eccedere la metà, con arrotondamento all’unità. Nell’ordine di lista, i primi due candidati devono essere di sesso diverso».

Tutte le 16 liste hanno i/le primi/e due candidati/e di sesso diverso.

Le liste che hanno una capolista donna sono, purtroppo, soltanto 5 su 16.

La candidata più anziana e quella più giovane sono, casualmente, entrambe non italiane: Ingrid Sattel del 1937 e Cristina Diana Bargu del 1994.

Ecco i/le primi/e due candidati/e per ognuna delle 16 liste:

  • Alessandra Ferrara

 

  • Piero Pirovano
  1. Benedetto Della Vedova
  • Silvja Manzi
  1. Marco Rizzo
  • Laura Bergamini
  1. Paolo Alli
  • Gabriella D’Amato
  1. Luigi Di Liberto
  • Cristina Diana Bargu
  • Elena Eva Maria Grandi

 

  • Domenico Finiguerra
  • Eleonora Cirant

 

  • Massimo Amato
  1. Silvio Berlusconi
  • Lara Comi
  • Giorgia Meloni

 

  • Francesco Alberoni
  • Maria Angela Danzì

 

  • Eugenio Casalino
  1. Simone Di Stefano
  • Angela De Rosa
  1. Matteo Salvini
  • Heidi Monica Andreina
  1. Roberto Fiore
  • Roberta Perrone
  1. Cristiano Ceriello
  • Isabella Campana
  1. Giuliano Pisapia
  • Irene Tinagli
  1. Marco Gheller
  • Isa Maggi

https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/05/20/elezioni-europee-2019-capilista-e-candidati-nella-circoscrizione-italia-nord-ovest/5181648/