Svetlana Savitskaya (Светла́на Евге́ньевна Сави́цкая), la prima donna a camminare nello spazio nel 1984, di Andrew Liptak, tradotto e rielaborato da Daniela Domenici

https://io9.gizmodo.com/svetlana-savitskaya-became-the-first-woman-to-walk-in-s-1720245585

Il 25 luglio 1984 la cosmonauta Svetlana Savitskaya divenne la prima donna a camminare nello spazio quando condusse un “EVA” fuori dalla stazione spaziale Salyut 7 dell’Unione Sovietica.

Era una “test pilot” e un’ingegnera e divenne un cosmonauta nel 1980; partecipò a due missioni: volando a bordo della Soyuz T – 7 verso la stazione spaziale Salyut 7 il 19 agosto 1982 come cosmonauta ricercatrice e ritornò a casa sulla Soyuz T- 5 (che era stata “docked” quando lei arrivò). Il 17 luglio volò a bordo della Soyuz T – 12 verso la stazione spaziale dove fece la sua passeggiata nello spazio.

L’inclusione di Savitskaya nella missione fu voluta in parte dall’annuncio della NASA che nel novembre 1983 l’astronauta Kathryn D. Sullivan sarebbe stata la prima donna a a fare una passeggiata nello spazio.

I progettatori della missione sovietica decisero che era una pietra miliare che volevao raggiungere per primi.

Insieme al cosmonauta Vladimir Dzhanibekov Savitskaya trascorse tre ore e mezzo fuori dalla stazione spaziale dove testarono strumenti multiuso URI, campioni di metallo tagliente e saldante.

Annunci