accadde…oggi: nel 1919 nasce Ines Boffardi, prima donna Sottosegretaria di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con delega alla condizione femminile, di Renzo Parodi

https://www.ilsecoloxix.it/genova/2014/05/21/news/e-morta-l-ex-parlamentare-ines-boffardi-1.32053879

2014 – E’ MORTA ieri Ines Boffardi, il 16 settembre prossimo avrebbe compiuto 95 anni. Ex parlamentare della Dc per quattro legislature (dal 1968), è stata la prima donna sottosegretario alla presidenza del consiglio in due successivi governi guidati da Giulio Andreotti (1978-1979) con delega alla condizione femminile.

In precedenza aveva ricoperto la carica di vicesindaca di Genova nelle giunte Pertusio e Pedullà ed era stata consigliera in Regione.

Era nata a Sampierdarena, in quella che oggi è via Walter Fillak (allora via Umberto I) quando la Manchester d’Italia era orgogliosamente comune autonomo. La sua famiglia era poverissima, dieci tra fratelli e sorelle. Boffardi non aveva mai dimenticato le proprie umili origini. «Nei politici esiste una grossa frattura con la gente – dichiarò al Secolo XIX nel 2003 – Io venuta dal nulla, sapevo che cosa vuol dire la sofferenza, i problemi quotidiani, specialmente in tempo di guerra».

E proprio durante la guerra la Boffardi si era segnalata, tra le poche donne, entrando a far parte delle Sap, le squadre di Azione patriottica impegnate in azioni di sabotaggio e di guerriglia urbana contro i nazifascisti. Partigiana bianca, radicalmente antifascista. In quegli anni conobbe Paolo Emilio Taviani, dirigente del Cln e futuro ministro e rais ligure della Dc. Era profondamente cattolica ma non clericale.

Non possedeva nulla al di fuori della pensione ottenuta pagando i contributi volontari, il vitalizio da parlamentare e la pensione da ex consigliere regionale. Non poco, ma tutto alla luce del sole. E senza ostentazione. Chissà che cosa avrà pensato, la Ines, chiudendo gli occhi, di questa Italia. I funerali si svolgeranno domani alle 10 nella chiesa di Nostra Signora dell’Assunta a Sestri Ponente