le donne fanno paura, per questo vengono silenziate e uccise, di Cinzia Pennati

Le donne fanno paura. Per questo vengono silenziate e uccise.

Le loro parole sono lance
trafiggono le menzogne
spogliano il potere degli uomini

li lasciano nudi come vermi
rimuovono le zecche della vergogna: sessismo inconsapevole

le prendono per la zampe
e le soffocano una ad una
dentro a rimedi antichi

ricordano all’uomo chi sono e cosa vogliono
lo fanno quando lottano per una posizione sociale, un ruolo, un posto, quando se ne vanno, quando lasciano

le donne fanno paura
sovvertono i miti per cui sono state educate
guardano alla propria esistenza con consapevole determinazione
difendono se stesse
le figlie delle figlie

ricordano all’uomo che lui non è una loro ambizione
lo lasciano al buio e lo riportano alla sua umana fragilità

Per questo vengono silenziate, per questo vengono uccise, perchè fanno paura. E tanta.

Le donne spostano montagne e mentre lo fanno si annodano cuori tra i capelli, una con l’altra, per non dimenticarsi mai di Resistere.