una vita sempre in bilico, ottava parte, di M. Giulia C.

Così nel 2015 comincia questa nuova vita completamente da sola. Le scelte che sono stata costretta a fare nei confronti di mio fratello non sono state né semplici, né prese a cuor leggero.

Ma il troppo storpia!!!

Tutto era nuovo e mi sembrava anche molto strano stare in una casa che era stata sempre molto affollata.

Con mamma, papà, 6 figli e 7 nipoti diciamo che non ci siamo mai annoiati.

Ricordo con gioia le feste che abbiamo sempre passato tutti insieme, le domeniche, il sabato sempre insieme.

Eravamo una bella famiglia, per colpa di un folle, di uno che vede solo ciò che gli fa comodo, per colpa di un “ominicchio” si è distrutta una famiglia. Lì dove c’era da parlare volavano minacce, lì dove c’era da dividere le responsabilità lui scappava, insomma uno che non vale un euro.

La mia vita va avanti tra dedicarmi alla casa, un po’ di giri con gli amici e tanto tempo da dedicare a me.

Il pensiero sempre ai miei nipoti, loro mi mancano tanto, mi sono persa fino a ora tante cose di loro, la laurea di Gabriella, i diciotto anni di Rita, la comunione di Francesca e tante altre cose!!!!

Sono stata vista come la peggiore specie del mondo solo perché la femmina di casa ad un certo punto non ha fatto più la femmina.

Insomma la mia vita va avanti con poche cose ma con serenità.

Ma tutto cambia il 4 giugno 2019 quando, per puro caso, scopro di avere un cancro, dai primi esami scopro di avere un linfoma non hodgkin follicolare.

Per chi ha letto dall’inizio questo mio racconto avrà notato che i miei guai e il mio dolore è immenso.

Scoprire di avere un cancro ti fa pensare ai giorni ormai contati, il primo pensiero che mi è arrivato, appena l’ho scoperto, è stato “chissà se ho il tempo di fare ciò che non ho ancora fatto”

Non mi abbatto e comincio a vedere il da farsi, trovare un ospedale e medici bravi, questo non mi ha creato problemi perché qui a Napoli ,l’ospedale Pascale è un istituto d’eccellenza. A inizio luglio comincia il mio percorso per debellare il cancro.