il mare, composizione in rima baciata di Daniela Domenici

opera di Razieh Fayyazi

il mare fa proprio parte del mio DNA

perché la mia mamma e il mio papà

in un luogo di mare sono nati

anche se poi li hanno lasciati

il mare mi affascina tanto ma solo da osservare

perché, incredibilmente, so a malapena nuotare

l’acqua non è proprio il mio naturale elemento

preferisco il fuoco e l’aria, con loro vado a cento,

ma le onde del mare con il loro perenne confluire

hanno un fascino magico che non mi è facile definire

somigliano alle onde dei miei pensieri

che giungono mescolati tra oggi e ieri

in un disordine soltanto apparente

che è sempre comunque arricchente

come il mare che ogni volta lascia un piccolo dono, un qualcosa

che se sai guardar oltre puede ser hermoso/a como una mariposa