28 dicembre, el dia de la inocentada, il pesce d’aprile spagnolo

28 dicembre in Spagna: Santi Innocenti, il giorno della “inocentada” (il pesce d’aprile spagnolo)

https://www.elcorreo.com/sociedad/mejores-bromas-santos-20191227164709-nt.html

https://danielaedintorni.com/2020/12/28/i-15-migliori-scherzi-per-il-giorno-dei-santi-innocenti-traduzione-di-angelo-alberto-argento/

2015 – Oggi, 28 dicembre, è in Spagna un giorno speciale. Non è un festivo ma è il giorno in cui tutti gli anni si fanno scherzi, come in Italia è il 1° di aprile.

Il calendario cristiano celebra i Santi Innocenti (traduzione in spagnolo: Día de los Santos Inocentes) ed è proprio ai bambini innocenti che si ispirano gli scherzi del giorno. Quello che in Italia (e in buona parte del mondo) è il “pesce d’aprile“, in Spagna è la “inocentada“.

Una inocentada – rivelata alla fine con un bambino stilizzato – è dunque ogni scherzo che si fa in Spagna il 28 dicembre (il 1° aprile è invece un giorno normale, senza scherzi). Leggo su Wikipedia che si fanno inocentadas e non pesci d’aprile anche in Argentina, Messico, Venezuela, Colombia, Perù, Ecuador, Cile, Panama, Bolivia, Filippine, Guatemala e Uruguay.

Tra le inocentadas 2015 a Madrid segnalo quelle fatte da Comune e Comunità di Madrid. Nel primo caso lo scherzo è l’annuncio di un “progetto sindaci a rotazione” a Madrid-Barcellona, con il cambio città delle sindache Carmena e Colau (entrambe elette con liste legate a Podemos); nel secondo l’arrivo dell’orologio digitale a Puerta del Sol.

La inocentada e il suo corrispettivo in italiano esistono anche in televisione. Questa sera va in onda il “Gala Inocente, Inocente” (su La1 della TVE), una sorta di puntata unica di Scherzi a Parte, con scherzi ai vip e fini benefici. Questo progrmma va in onda ogni anno dal 1995, ed è passato per diverse reti prima di approdare sulla principale tv nazionale