una crisi incomprensibile, riflessione in rima baciata di Daniela Domenici

“è una crisi incomprensibile”

ha detto il nostro premier Conte

quella specie di partito invisibile

vorrebbe mandare tutto a monte

per manie di protagonismo, di grandezza

che rivelano un’abissale, assoluta pochezza

ma il Parlamento non glielo permetterà

con un voto plebiscitario a posto lo rimetterà

Liliana Segre insieme ai due rami del Parlamento

dirà #AvantiConConte” per continuare nel cimento

di essere il gran nocchiero

in questo momento nero

per uscire tutti/e insieme dall’emergenza

che di questa crisi assurda poteva fare senza