ode al PDF, ironica composizione in rima di Daniela Domenici

oh PDF, mio biblio-amato,

non so quando e chi ti abbia inventato

ma colui/ei è da me sempre ringraziata/o

perché specialmente durante la convalescenza

apprezzo al top la tua particolare essenza

di dar la possibilità a noi biblio-dipendenti

di non diventare mai biblio-astinenti

ascolti e accogli le nostre biblio-istanze

e annulli del tutto le geografiche distanze

Pubblicità