la libertà, di Giorgio Gaber che muore oggi nel 2003

Voglio essere libero, libero come un uomoVorrei essere libero come un uomo
Come un uomo appena natoChe ha di fronte solamente la naturaChe cammina dentro un boscoCon la gioia di inseguire un’avventura
Sempre libero e vitaleFa l’amore come fosse un animaleIncosciente come un uomoCompiaciuto della propria libertà
La libertà non è star sopra un alberoNon è neanche il volo di un mosconeLa libertà non è uno spazio liberoLibertà è partecipazione
Vorrei essere libero come un uomoCome un uomo che ha bisogno di spaziare con la propria fantasiaE che trova questo spazioSolamente nella sua democrazia
Che ha il diritto di votareE che passa la sua vita a delegareE nel farsi comandareHa trovato la sua nuova libertà
La libertà non è star sopra un alberoNon è neanche avere un’opinioneLa libertà non è uno spazio liberoLibertà è partecipazione
Vorrei essere libero come un uomo
Come l’uomo più evolutoChe si innalza con la propria intelligenzaE che sfida la naturaCon la forza incontrastata della scienzaCon addosso l’entusiasmoDi spaziare senza limiti nel cosmoE convinto che la forza del pensieroSia la sola libertà
La libertà non è star sopra un alberoNon è neanche un gesto o un’invenzioneLa libertà non è uno spazio liberoLibertà è partecipazione
La libertà non è star sopra un alberoNon è neanche il volo di un mosconeLa libertà non è uno spazio liberoLibertà è partecipazione
La libertà non è star sopra un alberoNon è neanche il volo di un moscone
La libertà non è uno spazio liberoLibertà è partecipazione
Pubblicità