Archivio categoria: donne e musei e biblioteche – women and museums and libraries

Alcune scienziate dimenticate in mostra a Londra, di Naomi Ackerman, tradotto e rielaborato da Daniela Domenici

Un ritratto della scopritrice di fossili vittoriana Mary Anning è stato creato da una fotografa come parte di una mostra che onora le donne scienziate. Anning è stata la prima a scoprire un… Continua a leggere

Vota:

the gender gap, by Daniela Domenici

The gender gap is a devious trap we have first to deactivate and then wholly eliminate to get the gender equity in every field of society so that women in history won’t be… Continua a leggere

Vota:

Le Mille. I primati delle donne, a cura di Ester Rizzo, Navarra editore, recensione di Daniela Domenici

Lo confesso: per la prima volta, dopo più di dieci anni che faccio la biblio-recensora, sarò meno oggettiva del solito nei riguardi di un libro perché di quest’opera sono una delle coautrici e… Continua a leggere

Vota:

Donne dimenticate, di Giulia Galeotti, da me tradotto e rielaborato

I Greci la chiamavano Mnemosyne. Era la dea della memoria, la dea che manteneva attiva la memoria degli/lle umani/e facendo loro conservare qualunque cosa lei desiderasse. Abbiamo scelto di dedicare questo articolo sul… Continua a leggere

Vota:

accadde…oggi: nel 1886 nasce Anita Mondolfo, di Elisabetta Francioni

L’articolo ripercorre la vicenda professionale e umana di Anita Mondolfo (Senigallia, 1886-1977), figura di indiscutibile originalità nel panorama bibliotecario italiano, che – per le sue origini ebraiche e per le convinzioni politiche non… Continua a leggere

Vota:

dieci nuovi direttori (4 donne) per i musei italiani

Daniela Porro al Museo Nazionale Romano, Simone Verde al Complesso della Pilotta (Parma), Filippo Maria Gambari al Museo delle Civiltà (Roma), Valentino Nizzo al Museo Etrusco (Roma), Andreina Contessa a Miramare (Trieste), Adele… Continua a leggere

Vota:

Accadde…oggi: nel 1929 nasce Carla Guiducci Bonanni, di Antonio Ciardullo

(Firenze 17 gennaio 1929 – Firenze 30 marzo 2013) Laureatasi giovanissima in matematica, nel 1951, divenne nel marzo dello stesso anno borsista del Centro nazionale per il catalogo unico delle biblioteche italiane e… Continua a leggere

Vota: