Annunci

Archivio categoria: donne e toponomastica femminile – women and female toponomastic

anche le donne ridono, di Maria Pia Ercolini

http://www.impagine.it/attualita/anche-le-donne-ridono/ Chiudono a fine aprile le iscrizioni al sedicesimo seminario estivo della Società Italiana delle Letterate (SIL), che si terrà al Mini Palace hotel di Viterbo, dall’1 al 3 di giugno. Ideato e… Continua a leggere

Vota:

accadde…oggi: nel 1872 nasce Francesca Bonnemaison Farriols

Francesca Bonnemaison Farriols (Barcellona, 12 aprile 1872 – Barcellona, 12 ottobre 1949) è stata una bibliotecaria spagnola. Fu la fondatrice della prima Biblioteca Popolare della Donna, (Biblioteca Popular de la Mujer in spagnolo… Continua a leggere

Vota:

Roma – le terme di Diocleziano: dalle Naiadi all’imperatrice Livia, di Livia Capasso

Comincia da questo numero la serie dei percorsi di genere romani, che, attraversando quartieri della città di Roma, o visitando musei e gallerie, o inseguendo un filone tematico, mirano alla  ricerca di figure… Continua a leggere

Vota:

una parola al giorno: il gap, di Maria Pia Ercolini

«Il gap è un divario, una frattura molto spesso vista come incolmabile, o che si fa molta fatica a compensare». È una parola che leggiamo, sentiamo e usiamo quasi tutti i giorni e,… Continua a leggere

Vota:

accadde…oggi: nel 1902 nasce Maria Bernetic, di Stojan Spetic

2015 – Figlia della Trieste proletaria dell’epoca, prendendo da subito coscienza delle condizioni di vita ingiuste del popolo tra cui viveva, e perciò aderendo fin da giovanissima al movimento operaio, Maria Bernetič dedicò… Continua a leggere

Vota:

Una strada di Madrid intitolata all’inventrice del libro meccanico, di Sam Jones, da me tradotto e rielaborato

  Quarant’anni dopo la sua morte una docente spagnola che ha inventato un ingegnoso precursore meccanico degli attuali ebooks ha avuto una strada intitolata in suo onore. Nel 1949 Angela Ruiz Robles, educatrice… Continua a leggere

Vota:

Le strade sono sessiste? Rinominare le strade di Londra, di Caoilfhionn Gallagher, da me tradotto e rielaborato

Nelle città del mondo la maggior parte delle strade sono intitolate a uomini e solo una piccola proporzione commemora le donne. Le strade in cui camminiamo ogni giorno riconoscono e ricordano gli uomini, spesso… Continua a leggere

Vota: