Archivio categoria: edizioni Le Assassine

Il divorzio non si addice a Enid Balfame, di Gertrude Atherton, traduzione di Costanza Masetti, edizioni Le Assassine, recensione di Daniela Domenici

Per la collana “vintage” ho avuto il piacere di leggere “Il divorzio non si addice a Enid Balfame”, un giallo scritto nel 1916, con il titolo “Mrs Balfame”, da Gertrude Atherton, prolifica autrice… Continua a leggere

Vota:

world book day, giornata mondiale del libro, three bilingual compositions by/di Daniela Domenici

reading woman, by Patrick Bornemann … Un LIBRO è, per me, l’amico fedele da che ho memoria che mi fa volare verso altri luoghi, che mi fa vivere molte altre vite, che mi… Continua a leggere

Vota:

Il tagliacarte veneziano, di Carolyn Wells, traduzione di Marina Grassini, edizioni Le Assassine, recensione di Daniela Domenici

Ancora uno splendido giallo al femminile pubblicato dalla casa editrice Le Assassine e che si legge in un soffio; l’autrice, Carolyne Wells, americana, vissuta tra il 1862 e il 1942, ha scritto ben… Continua a leggere

Vota:

Il mistero della vetreria, di Margaret Armstrong, traduzione di Tiziana Prina, edizioni Le Assassine, recensione di Daniela Domenici

Due straordinarie thriller women writers, quasi contemporanee, una inglese, la più celebre, Agatha Christie, e l’altra un po’ meno, l’americana Margaret Armstrong, che nel giro di soli nove anni, geograficamente separate da un… Continua a leggere

Vota:

La sedia del custode, di Bahaa Trabelsi, traduzione di Tiziana Prina, edizioni Le Assassine, recensione di Daniela Domenici

“…Mia madre si è presa cura di me. Mia madre, quella ribelle. Mia madre che mi ha insegnato la cultura, la diversità, i diritti umani e le libertà. Mia madre che ho finto… Continua a leggere

Vota:

Una furia dell’altro mondo, di Lisa de Nikolitis, traduzione di Tiziana Prina, edizioni Le Assassine, recensione di Daniela Domenici

Scelgo di iniziare questa mia recensione dal titolo, che nell’originale è “No fury like that”, perché la traduttrice ha scelto un delizioso gioco di parole che capiremo solo leggendo questo libro dalla mole… Continua a leggere

Vota:

All’una e trenta, di Isabel Ostrander, edizioni Le Assassine, collana Vintage, recensione di Daniela Domenici

“Una collana rivolta al passato, alla scoperta di scrittrici che a vario titolo sono state pioniere della letteratura gialla. Alcune sono ormai cadute nell’oblio, altre sono tuttora lette o hanno premi dati in… Continua a leggere

Vota: