Archivio categoria: uomini scrittori – men writers

Versacci di un fannullone di Maurizio Ternullo, recensione di Daniela Domenici

Sottotitolo “cronache della fine di un regime”: quale regime? Quello da cui purtroppo, immemori della tragedia del fascismo, ci siamo fatti governare negli ultimi anni e su cui Maurizio Ternullo, che nella vita… Continua a leggere

Vota:

“Pera Cunca e la collana di morte” di Jacopo Chiostri, recensione di Daniela Domenici

A quanto pare Firenze sta diventando una vera fucina di giallisti, di thriller-writers; nel mio piccolo, fino a oggi, ho avuto modo di leggere, apprezzare e recensire libri un giallo di Mario Spezi,… Continua a leggere

Vota:

La scalata della piramide di sale di Antonio Conticello, recensione di Daniela Domenici

“…non rimaneva che puntare alla scalata. In un paio di minuti se la ritrovarono davanti in tutta la sua magnificenza; solamente in quel momento ebbero il coraggio di prendersi per mano per iniziare… Continua a leggere

Vota:

“Sin” di Alessandro Vizzino, recensione di Daniela Domenici

  Un titolo brevissimo, una sola parola di tre lettere, per un libro di 648 pagine, una scelta quasi ossimorica, un contrasto tra l’estrema brevità di “Sin” la cui pronuncia inglese colpisce come… Continua a leggere

Vota:

“Raccontami la vita”: la mia prima recensione in rima di Daniela Domenici

Oggi mi è giunta una sorpresa assai gradita lo splendido libro di favole “Raccontami la vita” dal carcere di Spoleto l’ho ricevuto in cui ogni favolista è detenuto molte delle fiabe sono in… Continua a leggere

Vota:

Da blog a sito…from a blog to a site…benvenuto a http://danielaedintorni.com…welcome to http://danielaedintorni.com

Dopo 758 articoli e sette mesi e mezzo di vita il mio blog si è appena trasformato, come un bruco diventa una farfalla, come un/a neonato/a si trasforma in un/a bambino/a, è diventato… Continua a leggere

Vota:

“Ichnusa” di Bert D’Arragon, recensione di Daniela Domenici

Un libro che ho molto a cuore per due motivi: primo perché ne sono la correttrice di bozze ed editor e quindi lo conosco nei minimi dettagli, in secondo luogo perché l’autore mi… Continua a leggere

Vota:

“Undici ore d’amore” di Carmelo Musumeci, recensione di Daniela Domenici

Quanto valgono undici ore d’amore per una persona che è reclusa da vent’anni e che non ha mai potuto abbracciare i suoi cari se non attraverso il bancone divisorio della sala colloqui di… Continua a leggere

Vota:

“La memoria del vento” di Mark T. Mustian – edizioni Piemme

Un libro epico che affascina e commuove, “un romanzo che scuote le coscienze e dimostra il valore irrinunciabile del perdono” come scrive il New York Times: questo e molto altro è “La memoria… Continua a leggere

Vota: