Pensiero ricorrente, in versi eptasillabici, di Daniela Domenici

Pensiero ricorrente s’infila nella mente, scava come un tarlo non riesci a fermarlo e provi a distrarti ma di più ti c’incarti. Vorresti poi provare a metabolizzare, tentar di sublimarlo ma è proprio… Continua a leggere

Vota: