Annunci

Archivio tag: lingua italiana – Italian language

“Le arance blu – parole e regole della lingua italiana” di Maristella Bellosta, vol. C, recensione di Daniela Domenici

È la prima volta che recensisco un testo di grammatica per le scuole medie ed è strano dato il mio arcinoto amore per questa parte della nostra lingua a cui ho dedicato decine… Continua a leggere

Vota:

“Le parole per dirsi” di Silvana Sonno, edizioni Era Nuova, recensione di Daniela Domenici

  Un altro saggio denso di così innumerevoli spunti da non sapere da dove iniziare e quali porre alla vostra attenzione, scritto da una donna, Silvana Sonno, docente e scrittrice perugina, con il… Continua a leggere

Vota:

10.3.13 di Daniela Domenici

Nella data di oggi è celata un’operazione, l’avete subito riconosciuta…è l’addizione: se al dì il mese sommerete l’anno in corso così otterrete! Le parole “operazione” e “addizione” mi danno lo spunto per una… Continua a leggere

Vota:

Ed ecco, come promesso, la mia prima filastrocca sulle doppie, di Daniela Domenici

La lingua italiana, purtroppo, ha molte doppie quando, cioè, alcune consonanti sono…a coppie, è una delle poche lingue con questa particolarità che per gli stranieri è spesso una vera difficoltà… quando sulla testa… Continua a leggere

Vota:

Filastrocche per le doppie, che difficili da riconoscere e usare…

Dato che oggi ho fatto scrivere un breve tema a due dei miei bimbi che sono stranieri ed entrambi hanno fatto lo stesso errore, il non uso totale delle doppie perchè non le… Continua a leggere

Vota:

Anche a Ferragosto…di Daniela Domenici

Perché anche a Ferragosto non solo non mi annoio ma anzi adoro correggere le bozze dell’ultimo libro che mi è stato affidato? Come mai una cosa che ad altri farebbe sbadigliare al solo… Continua a leggere

Vota:

Fantasmagorica Adele!!! una sua poesia addirittura in tre lingue: napoletano, italiano e inglese

Io sunnasse Io vulesse  nu suonno speciale, io e te rinta ‘a varca ‘e ll’ammore, si tenesse nu’ justo canale, m’ammuccasse cu ‘tte a tutte ll’ore. Ma sta varca nun è manco sagliuta… Continua a leggere

Vota: