Archivio tag: firenze

“Taxi a due piazze” al teatro Reims di Firenze

Un testo che ha avuto negli anni centinaia di repliche con lo stesso immutato successo: “Taxi a due piazze” di Ron Cooney è “approdato” anche a Firenze al teatro Reims con la “Nuova… Continua a leggere

Vota:

“Il vantone” al Teatro di Rifredi di Firenze

Plauto e Pasolini: due P per una splendida ”collaborazione” artistica a distanza di molti secoli. “Il vantone” è una pièce che Pasolini scrisse ispirandosi al Miles Gloriosus di Plauto, non semplicemente traducendolo dal… Continua a leggere

Vota:

“A letto dopo Carosello” al teatro Lumière di Firenze

Chi, come la sottoscritta, è stato adolescente alla metà degli anni Settanta o che, comunque, ami tutto di quel periodo alzi la mano o, meglio, vada stasera al teatro Lumière di Firenze perché… Continua a leggere

Vota:

Isolotto: è morto don Enzo Mazzi

http://www.youtube.com/watch?v=GuhrAyL3ws4&feature=share Storia del quartiere Il ‘68 e la Comunità dell’Isolotto Un altro libro ci riporta velocemente indietro di ben 32 anni, sul filo della memoria dei fatti del ‘68. Si tratta di “Il… Continua a leggere

Vota:

“La 21° donna” di Martino Ferro, recensione di Daniela Domenici

Un libro surreale, divertente, originale e tanto altro: questo è “La 21° donna” di Martino Ferro edito da Einaudi. L’autore è nato a Firenze anche se vive a Milano ed è nella sua… Continua a leggere

Vota:

“Julie e io” di Giulia Gulino – edizioni youcanprint.it

Giulia-Julie è una libellula anzi, no, una farfalla multicolore e un giorno questa eterea, leggerissima farfalla si è posata sulla mia mano e mi ha sorriso…ed è stata empatia istantanea, senza bisogno di… Continua a leggere

Vota:

Il libro segreto di Dante di Francesco Fioretti, recensione di Daniela Domenici

Il Codice da Vinci di questa estate: una delle tante definizioni di questo libro d’esordio di Francesco Fioretti che ha avuto undici edizioni in due mesi, “Il libro segreto di Dante” edito dalla… Continua a leggere

Vota:

Caos calmo di Sandro Veronesi, recensione di Daniela Domenici

CAOS CALMO Un “bravissimo” al mio concittadino e quasi coetaneo Sandro Veronesi. Intanto per la perfetta scelta dell’ossimoro del titolo: semplicemente superlativo l’abbinamento tra “caos”, sostantivo che evoca subito affollamento, confusione e rumore… Continua a leggere

Vota: